(01:11) End Of Cardio


La danza si scioglie in scaglie di petali arancioni, dai passi scricchiolano le foglie che dal turbine epicardio (tra)sudano il capillare tessuto di te.

La danza si muove e tracima la tua pelle, tricuspide mancanza dove sono io convesso in diastole su di te.

Sono io su di noi, coronario incontro nell’essenza assenza di questa danza mitrale.

Come capelli di petali marroni che cadono sui passi e muoiono nel calpestìo di bradicardi giorni.

Sui passi, sui passi dove l’orizzonte in cerca di finito, trova la mia iride che (s)finisce di fine.

Annunci

13 replies »

    • Caro Pino, ho voluto trasformare le fasi meccaniche del cuore in declinazioni di verbo. ‘:) Ho cercato nella ricerca di esprimere il desiderio meccanico che trascende il desiderio animale, spero di esserci riuscito, tante belle cose a te!

      Mi piace

  1. grazie Leo
    adesso ci sono .. mi ero perso ( per interferenza professionale) su epicardio(??) e capillari ( un pò distanti anatomicamente ) … poi mi son ritrovato e mi hai confermato … tutto è bello ciò che finisce buono (e condiviso) … complimenti ancora .. buona via
    …p

    Mi piace

  2. “La danza si muove e tracima la tua pelle, tricuspide mancanza dove sono io convesso in diastole su di te.”
    Sì, Leo, sei riuscito nella tua ricerca di cui parli sopra.
    La mancanza, la convessione.
    Questa danza…io vedo.

    Complimenti.

    Sorrisi sempre
    gb

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...